Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


varroa
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Avversità delle api
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
andrea67






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 10/07/18 19:43
Messaggi: 4
andrea67 is offline 

Località: casciago





italy
MessaggioInviato: Mar Lug 10, 2018 7:55 pm    Oggetto:  varroa
Descrizione:
Rispondi citando

Ragazzi ciao,
girando nel web mi sono imbattuto in questo forum e mi ci sono iscritto al volo.
C'era una discussione sul controllo della varroa con gli Hypoaspis Scimitus.
vorrei contattare tutti quelli interessati perchè quest'anno ho cominciato ad usarli!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
br1x1






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 53
Registrato: 17/01/10 15:49
Messaggi: 1073
br1x1 is offline 

Località: Bergamo
Interessi: Apicoltura, informatica, scacchi, oziare
Impiego: Informatico



italy
MessaggioInviato: Mer Lug 11, 2018 2:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao Andrea.
Stai rilevando dei buoni riscontri con gli  Hypoaspis Scimitus?

_________________
Chi è nell'errore compensa con la violenza ciò che gli manca in verità e forza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
andrea67






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 10/07/18 19:43
Messaggi: 4
andrea67 is offline 

Località: casciago





italy
MessaggioInviato: Mer Lug 11, 2018 8:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

sinceramente ho iniziato quest'anno , anche un po tardi.
e sono ripartito da zero: tre famiglie, dopo il disastro dell'anno scorso.
al momento stanno bene e sto pensando come fare a monitorare la varroa.
di sicuro con lo zucchero a velo, il problema sara raccogliere quelle cadute.
sono in contatto col tizio canadese che l'altro ieri mi ha scritto dicendo che nel tempo la varroa diminuisce costantemente ed addirittura quest'anno alcune arnie sono senza.....
prendiamo tutto con le molle ma George è assistito da una entomologa, i risultati dovrebbero essere attendibili.
dai chi è interessato si faccia vivo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Lolio








Registrato: 21/04/14 19:42
Messaggi: 5
Lolio is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Lug 12, 2018 11:23 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Perché non ci racconti le modalità di impiego di questi acari, come si inseriscono nell'alveare, quanti e quante volte?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
andrea67






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 10/07/18 19:43
Messaggi: 4
andrea67 is offline 

Località: casciago





italy
MessaggioInviato: Gio Lug 12, 2018 1:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Premetto che non mi sono inventato nulla.
Questi acari vivono nel terreno, infatti sono usati per la lotta biologica nelle coltivazioni, quindi la prima cosa da fare è chiudere il fondo a rete delle nostre arnie.
Cio implica un cambio di abitudini radicale.
Le arnie andrebbero protette dal sole troppo diretto, dato il fondo chiuso l'areazione è minore.
Io ho realizzato dei fondi alti 10 cm riempiti di terra di bosco, credo che la terra possa funzionare da assorbi umidità dato che con questa stagione umida non ho avuto nessun problema.
Gli SS, cosi sono chiamati comunemente, vengono venduti in confezioni contenenti terra, in numero variabile 5.000 0 25.000 a scelta del cliente.
Questa terra va versata sopra i favi del nido come si fa con l'ossalico gocciolato.
Poi le nostre api penseranno a ripulire tutto ma nel frattempo gli acari si saranno sparsi nell'arnia.
Questi acari non vengono uccisi dagli acidi formico e ossalico.
Il Tizio canadese fa una inoculazione in primavera, un trattamento col formico entro luglio e poi un'altra inoculazione appena dopo l'acido.
Una cosa che ci dovrebbe far riflettere e ben sperare, hanno notato una progressiva diminuzione della varroa anno dopo anno.
Questi sono i link che dovreste vedere, sono tutti però in inglese.
/www.youtube.com/watch?v=Vy8i1Uxthv4
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

E per ultimo il sito dell' uomo che mi ha colpito e convinto a cambiare sistema:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Buona visione a tutti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Avversità delle api Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008