Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Formazione nuovi nuclei
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, ... 78, 79, 80  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecniche apistiche
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Renzo






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 65
Registrato: 04/07/08 17:13
Messaggi: 641
Renzo is offline 

Località: Ronchi Valsugana - Trento
Interessi: montagna, flauto traverso, apicoltura, piante officinali
Impiego: informatico free-lance



italy
MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 9:12 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gioacchino ha scritto:
e se mettessi una regina acquistata nel nucleo che rimane senza?

Almeno un giorno di orfanita', poi inserisci la regina tramite gabbietta con tappo di candito. Tre giorni, ed e' fuori.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Gioacchino






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 36
Registrato: 04/01/09 00:43
Messaggi: 1331
Gioacchino is offline 

Località: Palermo

Impiego: Studente
Sito web: http://www.aiam.info/


italy
MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 12:05 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie,siete davvero molto gentili Smile
_________________
ciao

Di Benedetto Gioacchino

Palermo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
davidesv

Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 39
Registrato: 02/04/08 11:51
Messaggi: 2154
davidesv is offline 
Media Voti Post: User is appraised 5.00 out of 5
Località: Liguria
Interessi: apicoltura




italy
MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 1:37 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

sapiens ha scritto:


1)Aspetti che l'arnia sciami da sola: Cool
Metodo più semplice e meno laborioso
Risultato ti trovi con due arnie
Però rischi che lo sciame ti scappi via


4)si può fare lo stesso lavoro senza comperare le regine. prima che l'arnia sciami da sola la dividi in due o tre parti con l'attenzione di fare in modo che nelle sezioni senza regina ci siano telaini con celle reali già pronte. Very Happy



A me piaciano le soluzioni 1 e 4.
Per il primo punto, piuttosto che andare a recuperare lo sciamo bisognerebbe fare in modo che la famiglia pronta alla sciamatura sia "invitata" ad infilarsi in modo autonomo in un arnia nuova. Sarebbe consigliabile lasciare un arnia nuova e con telai con cera rivolta verso il predellino dell'arnia con la famiglia che si appresta a sciamare. Ci sono buone possibilità che la regina scelta un posto già allestito e pronto per lei.
In ogni caso anche se non aspetto nessuna sciamatura , tengo sempre 1/2 arnie vuote e pulite nell'apiario. Alle volte sciami in viaggio decidono di prendere residenza lì.

La soluz 4 è utile per nn spendere soldini, incrementare l'apiario e tenere sotto controllo la sciamatura.

_________________
one spoon of honey a day keeps the doctor away
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email Skype
orios







Età: 38
Registrato: 03/11/08 13:34
Messaggi: 55
orios is offline 

Località: Gabicce Mare




MessaggioInviato: Mer Gen 21, 2009 4:41 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

davidesv ha scritto:
sapiens ha scritto:


1)Aspetti che l'arnia sciami da sola: Cool
Metodo più semplice e meno laborioso
Risultato ti trovi con due arnie
Però rischi che lo sciame ti scappi via


4)si può fare lo stesso lavoro senza comperare le regine. prima che l'arnia sciami da sola la dividi in due o tre parti con l'attenzione di fare in modo che nelle sezioni senza regina ci siano telaini con celle reali già pronte. Very Happy



A me piaciano le soluzioni 1 e 4.
Per il primo punto, piuttosto che andare a recuperare lo sciamo bisognerebbe fare in modo che la famiglia pronta alla sciamatura sia "invitata" ad infilarsi in modo autonomo in un arnia nuova. Sarebbe consigliabile lasciare un arnia nuova e con telai con cera rivolta verso il predellino dell'arnia con la famiglia che si appresta a sciamare. Ci sono buone possibilità che la regina scelta un posto già allestito e pronto per lei.
In ogni caso anche se non aspetto nessuna sciamatura , tengo sempre 1/2 arnie vuote e pulite nell'apiario. Alle volte sciami in viaggio decidono di prendere residenza lì.

La soluz 4 è utile per nn spendere soldini, incrementare l'apiario e tenere sotto controllo la sciamatura.

Le lasci pulite con i telaini o senza? Con i telaini, in genere se nn ci sono api, si riempie di formiche e di tarme della cera! Difficile sapere il momento esatto della sciamatura... bisogna tener sempre sott'occhio i telaini e se ci son celle reali!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
apikoltur








Registrato: 28/03/08 19:38
Messaggi: 38
apikoltur is offline 






MessaggioInviato: Sab Feb 28, 2009 11:48 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Nel Regno Unito molti usano l'arnia British Standard o Modified National, che é abbastanza piú piccola dell'arnia Dadant Blatt in uso in Italia.

Il fatto sta che la famiglia cresce cosí tanto da sovrapopolare l'arnia e allora un altro nido si aggiunge al di sotto del nido vecchio.

C'é qualcuno che ha avuto questo 'problema' con la DBlatt? cioé che la famiglia di api si moltiplica cosí tanto di aver bisogno di un altro nido?

Grazie (avró il mio primo nucleo questa primavera)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alekos








Registrato: 05/04/08 02:19
Messaggi: 43
Alekos is offline 

Località: Centro




MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 6:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao a tutti,
vorrei consigli su quando effettuare una sciamatura, perdendo meno raccolto possibile.
Mi hanno detto che nella seconda metà di maggio dopo l'acacia posso prendere un solo telaio di covata e uno di scorte, inseririci una regina ed ecco fatto lo sciametto,.
Secondo voi, a metà maggio, non è poco un talaio di covata da affidare alla regina?
Grazie

p.s. Apikoltur non ho capito bene il problema
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Renzo






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 65
Registrato: 04/07/08 17:13
Messaggi: 641
Renzo is offline 

Località: Ronchi Valsugana - Trento
Interessi: montagna, flauto traverso, apicoltura, piante officinali
Impiego: informatico free-lance



italy
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 7:03 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Una considerazione di carattere generale: vista la copertura piu' o meno nazionale del forum, domande come l'ultima non hanno molto senso in termini assoluti.
Ci sono utenti con le famiglie ancora nella neve, ed altri in presenza di fioriture.
Dire "maggio" e "acacia" ... boh ... e' un tantino generico.

Comunque in assoluto, un solo telaino di covata mi sembra pochino, c'e' il rischio che restino poche al prossimo invernamento.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Renzo






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 65
Registrato: 04/07/08 17:13
Messaggi: 641
Renzo is offline 

Località: Ronchi Valsugana - Trento
Interessi: montagna, flauto traverso, apicoltura, piante officinali
Impiego: informatico free-lance



italy
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 7:05 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

apikoltur ha scritto:

C'é qualcuno che ha avuto questo 'problema' con la DBlatt? cioé che la famiglia di api si moltiplica cosí tanto di aver bisogno di un altro nido?


E' il caso normale, e risulta in uno sciame che se ne va.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SimonE






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 06/05/08 21:55
Messaggi: 1415
SimonE is offline 

Località: Appennino Toscano, 750m slm





italy
MessaggioInviato: Lun Mag 04, 2009 2:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao amici, in data 24 aprile ho costituito un piccolo nucleo, un bel favo di covata opercolata (tanta) ed un favo con covata freschissima(la regina era li sopra che deponeva), un favo costruito con poco polline e scorte e nutritore a tasca con sciroppo 1:1. Non spostato a 3 km ma lasciato in apiario, messo al posto di arnia forte, ma con quest'ultima accanto ( errore perchè le bottinatrici invece di irrobustirmi il nucleo hanno ritrovato la casa madre)
In data 29 aprile una breve ispezione e, ho notato la presenza di una cella reale Razz ma purtroppo all'interno del nucleo vi erano ben poche api alcune attorno alla cella reale e sulla covata fresca, altre sulla covata opercolata; ma la maggiorparte di questa lasciata scoperta.........due quesiti?

1) La covata opercolata lasciata scoperta riuscirà a nascere oppure morirà di freddo e di stenti Crying or Very sad;
2) come fare ad aggiungere api al nucleo

saluti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
raffo

Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 04/06/08 11:48
Messaggi: 3352
raffo is offline 

Località: Piacenza, apiario sull'appennino piacentino
Interessi: funghi-tartufi, ozio, apicoltura




NULL
MessaggioInviato: Mar Mag 05, 2009 9:26 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Probabilmente le api non la coprivano perchè la temperatura interna della cassetta lo consentiva.
Per aggiungere api io facccio così: prendo un bel telaio di covata molto prossima allo svfarfallamento lo prelevo con le api che lo ricoprono (attenzione a non prelevare la regina) e lo spruzzo con una soluzione di vino bianco e zucchero utilizzando uno spruzzino tipo quello per nebulizzare acqua sulle piante d'appartamento, per sicurezza spruzzo anche i favi che devono ricevere il favo di covata facendo attenzione a non bagnare la cella reale. passata la "sbornia e la confusione di odori data dal vino le api si accettano tranquillamente senza bisogno di fogli di giornale e menate varie.
proprio la settimana scorsa ho unito un favo con su una regina ad una famiglia su 3 telai rimasta orfana improvvisamente, le api hanno accettato la nuova regina subito e 3 giorni dopo deponeva tranquillamente
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
sapiens






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 08/04/08 21:09
Messaggi: 4301
sapiens is offline 







NULL
MessaggioInviato: Mar Mag 05, 2009 1:33 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
come fare ad aggiungere api al nucleo



O inserisci un favo pieno di api prelevato da un'arnia (a mezzogiorno o alle una) oppure spazzoli le api di quel telaino dentro alla nuova.

A quell'ora sul telaino la maggior parte di api sono api più giovani, non bottinatrici e quindi la gran parte rimarranno nella nuova arnia.

Ciao

_________________
The bee revolution is terminated Sad.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SimonE






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 06/05/08 21:55
Messaggi: 1415
SimonE is offline 

Località: Appennino Toscano, 750m slm





italy
MessaggioInviato: Mar Mag 05, 2009 2:46 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

SimonE ha scritto:
ciao amici, in data 24 aprile ho costituito un piccolo nucleo.......In data 29 aprile una breve ispezione e, ho notato la presenza di una cella reale.............

Per il primo quesito cosa pensate?

riflettendo: in data 24 costituito nucleo, contando 16 gg si arriva giusti giusti al 10 maggio giorno in cui dovrebbe uscire la regina; ma io in quella domenica volevo prendere la cassetta e metterla al posto dell'arnia madre per farle arrivare delle bottinattrici...mentre la cassa madre spostarla a circa 2/3 metri in mezzo ad altre casse, tale operazione mi porterebbe delle api nel nucleo ma potrebbero esserci dei problemi per la regina???
Inoltre in quel giorno dovrei posare i mielari per l'acacia....controllando il mio diario solitamente mi fiorisce verso il 15/5
saluti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
SimonE






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 06/05/08 21:55
Messaggi: 1415
SimonE is offline 

Località: Appennino Toscano, 750m slm





italy
MessaggioInviato: Ven Mag 08, 2009 2:14 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

sapiens ha scritto:

O inserisci un favo pieno di api prelevato da un'arnia (a mezzogiorno o alle una) oppure spazzoli le api di quel telaino dentro alla nuova.

A quell'ora sul telaino la maggior parte di api sono api più giovani, non bottinatrici e quindi la gran parte rimarranno nella nuova arnia.


Ancora Rilfessioni: in effetti in questo periodo cosa si vuole? Risposta: Avere i mielari pieni. Ed allora perchè levare delle bottinatrici ad una cassa, mettendo nella sua posizione il nucleo formato.
Penso sia meglio inserirci un favo di covata giovane che non produce miele ma che si occupa di larve....

Giusti i vostri suggerimenti, grazie amici.
saluti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Gioacchino






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 36
Registrato: 04/01/09 00:43
Messaggi: 1331
Gioacchino is offline 

Località: Palermo

Impiego: Studente
Sito web: http://www.aiam.info/


italy
MessaggioInviato: Mar Mag 12, 2009 2:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ecco cosa vorrei fare io:

prima vorrei provare a raccogliere un pò di miele(o almeno fare costruire i favi dei melari),dopo provare a fare uno sciame partendo dai due ben sviluppati che ho.
Che ne dite?
Potrei provare a dividere i due sciami ciascuno in due parti ma non mi sento molto sicuro visto la poca esperienza per cui vorrei fare prima in questo modo

_________________
ciao

Di Benedetto Gioacchino

Palermo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
SimonE






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 06/05/08 21:55
Messaggi: 1415
SimonE is offline 

Località: Appennino Toscano, 750m slm





italy
MessaggioInviato: Mar Mag 12, 2009 5:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Gioacchino ha scritto:
Potrei provare a dividere i due sciami ciascuno in due parti ma non mi sento molto sicuro visto la poca esperienza per cui vorrei fare prima in questo modo


Ma su quanti telai sono i due sciami.....beh considerando che sei in sicilia, quindi con il bel tempo che dura a lungo, anche li indebolisci dovrebbero avere tutto il tempo per riprendersi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Tecniche apistiche Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, ... 78, 79, 80  Successivo
Pagina 2 di 80

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008