apicoltura

Normativa - Legge di Stabilità 2016

Hertz - Mar Nov 03, 2015 6:35 pm
Oggetto: Legge di Stabilità 2016
Salve a tutti
premesso che se non mi è sfuggito qualcosa dell'ultima ora, è stata approvata, firmata dal Presidente Mattarella ed è al vaglio in Senato... insomma sta seguendo l'iter

curiosando sui cambiamenti attuati da questa riforma, magari quelli meno sbandierati ma ben delineati punto per punto...

e salta fuori alcune modifiche di non poco conto che potrebbero riguardare gli apicoltori (in quantoa gricoltori) e i cosidetti... hobbisti, che non sono pochi in Italia.

Al di là della compravendita dei terreni..
quel che ci frega come apicoltori credo sia l'aumento dell'IRPEF a carico degli agricoltori/apicoltori e la cancellazione del regime agevolato sull'IVA per chi stava sotto i 7mila euro

c'è un articolo su un noto portale di apicoltura che non sapendo se posso, evito di linkare, fa rima con "sani" doh

o in alternativa basta googlare "L'aumento delle tasse agricole nascosto nella legge di stabilità 2016" e trovate tutto



cosa ne pensate?
raffo - Mar Nov 03, 2015 10:22 pm
Oggetto:
Hertz puoi tranquillamente mettere link purché siano inerenti all'apicoltura e parlino di cose legali.
Ora me lo leggo.
sughero81 - Mar Nov 03, 2015 10:35 pm
Oggetto:
ho dato un occhiata veloce , e come al solito levano una tassa per metterne altre 3 se non 4...... gli apicoltori in regime di esonero dal 2017 non saranno piu' esonerati !!!
aumenteranno le tasse sulla compra/vendita dei terreni e salirano i valori dei redditi dominicali.
e meno male che abbassavano le tasse!!!!!
Come al solito il cetriolo va sempre in ciapet all'ortolano/apicoltore , che altro dire ?

Quando ce vo' ce vo '

I nostri politicanti a questo punto non posso fare che meritarsi le peggio malatie di questo mondo.
Mad
raffo - Mar Nov 03, 2015 10:45 pm
Oggetto:
Ok ho letto facciamo due conti:
Attualmente i terreni che ho in condizione per sostenere i miei alveari totalizzano un reddito agrario di circa 200 euro di imponibile. Con la nuova finanziaria questo imponibile sarà aumentato a 260, ma attenzione parliamo di IMPONIBILE irpef cioè la cifra su cui ti calcolano la tassa da pagare, se va male penso che avrò un aumento di 20 euro all'anno.
Capitolo esonero dall'iva
Sparisce l'esenzione (su cui molti ci marciano) ma rimane il regime agevolato, ora non ricordo di preciso quanto versa chi è in regime agevolato (io ancora per quest'anno sono in esonero) ma se non ricordo male siamo fra il 2 e il 4 % del fatturato, praticamente 40 euro ogni 1000
Di contro molte aziende risparmieranno parecchie migliaia di euro di mancato versamento di irap e di imu.
Io proprio non me la sento di gridare alla stangata.
Sulla compravendita non mi pronuncio perché ne so meno di zero
sughero81 - Mar Nov 03, 2015 11:07 pm
Oggetto:
Sera raffo Very Happy , io ormai non faccio nemmeno piu' i conti ... tanto sappiamo benissimo tutti che gli aumenti ci sono tutte le volte.
Quello che ancora forse non e stato recepito e che piu' strozzano il cittadino con le tasse e piu' il cittadino evade.
Hertz - Mer Nov 04, 2015 12:38 am
Oggetto:
bhe c'è da dire che se rimane com'è, tolgono l'IMU sui terreni agricoli e se sei giovane hai ancora (spero) delle belle agevolazioni.

una domanda (sicuramente stupida chiedo scusa in anticipo Very Happy ) ma con una rivalutazione del reddito agricolo così consistente, aumenterà anche il numero massimo di capi "foraggiabili" da quel terreno?! (se non sbaglio è calcolato in base anche al reddito agrario oltre al tipo di terreno, no?) ad esser ottimisti.. uno potrebbe aumentare le famiglie senza pagare per l'eccesso di arnie che il terreno può sostenere
raffo - Mer Nov 04, 2015 12:54 am
Oggetto:
È vero! Non ci avevo pensato il calcolo si fa in quel modo, però non so...
Devo rettificare una parte di ciò che ho scritto prima, il regime agevolato prevede un versamento IVA pari a 1,2%
il moltiplicatore - Mer Nov 04, 2015 9:27 am
Oggetto:
1,2 % su cosa?
raffo - Mer Nov 04, 2015 10:33 am
Oggetto:
Sul fatturato miele
frate86 - Mer Nov 04, 2015 2:18 pm
Oggetto:
Ho appena finito di leggere una mail di Coldiretti in cui manco a dirlo si loda questa legge finanziaria.... come sempre filogovernativi mortacci loro.... cmq vedremo, se aumentano le tasse io aumenterò di pari passo i miei prodotti e che poi i miei clienti non vengano a dirmi che è troppo caro !!!!
ls4giovanni - Mer Nov 04, 2015 9:00 pm
Oggetto:
a me risulterebbe che l'aumento dell'IRPEF riguarda solo i terreni che non sono condotti e di propietà di agricoltori a titolo principale (professionisti). E sono molti di + di quelli che si vorrebbe far credere.
Dichiarazione del ministro di qualche giorno fà. Confused
Fabrizio - Gio Nov 05, 2015 8:48 am
Oggetto:
I valori dei redditi dominicali saliranno solo ai fini irpef o, ad esempio, anche per quelli INPS ? L'aumento irpef si traduce , come ha detto Raffo, in un aumento abbastanza contenuto, per INPS potrebbe essere diverso se, con i nuovi valori, si entra in diverso scaglione di aliquote .
Hertz - Gio Nov 05, 2015 1:24 pm
Oggetto:
Fabrizio ha scritto:
I valori dei redditi dominicali saliranno solo ai fini irpef o, ad esempio, anche per quelli INPS ? L'aumento irpef si traduce , come ha detto Raffo, in un aumento abbastanza contenuto, per INPS potrebbe essere diverso se, con i nuovi valori, si entra in diverso scaglione di aliquote .

purtroppo non ho trovato nulla a riguardo

però ha ragione ls4giovanni, copio incollo l'estratto: (linko la fonte in fondo) datato 4 novembre (ieri)

"In base alle modifiche effettuate, dal 2016, saranno esenti Imu i terreni agricoli: ricadenti in aree montane e di collina, secondo i criteri stabiliti dalla CM 9/1993; posseduti e condotti da coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali (di cui all'art. 1 del D.lgs. 99/2004), iscritti alla previdenza agricola (CD e IAP), indipendentemente dalla loro ubicazione[...]"
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


L'articolo che riportavo io ad inizio 3d se non sbaglio è di ottobre, probabilmente ci sono modifiche in corso.
sughero81 - Gio Nov 05, 2015 2:04 pm
Oggetto:
Chiedo a voi che siete piu' ferrati, ma quelli che sono in regime di esonero e che dal 2017 non potranno piu' godere di tale posizione, cosa dovranno fare?
Che dovranno aprirsi una partita iva e scontato , ma in termine di tassazzione cosa devono aspettarsi?
Confused
raffo - Gio Nov 05, 2015 2:23 pm
Oggetto:
Chi è in regime di esonero ha già la partita iva.
Semplicemente come ho scritto più sopra dovranno passare al regime agevolato.
Fabrizio - Ven Nov 06, 2015 8:44 am
Oggetto:
Si , vero , scusate . Ciò nonostante ho dubbi circa la dicitura " posseduti e condotti" .
Nel senso che devo essere proprietario ( o vantante diritto reale sugli stessi ) e li devo utilizzare ( coltivatore diretto o IAP )?

Se sono coltivatore diretto ma i terreni li ho in locazione ? Li conduco ma NON li possiedo ( bensì li detengo ) . In questo caso scatta l'aumento ?

sarebbe stato meglio scrivere " posseduti o condotti " oppure " posseduti o detenuti e condotti" . ....
ls4giovanni - Ven Nov 06, 2015 8:54 pm
Oggetto:
Hertz ha scritto:


"In base alle modifiche effettuate, dal 2016, saranno esenti Imu i terreni agricoli: ricadenti in aree montane e di collina, secondo i criteri stabiliti dalla CM 9/1993; posseduti e condotti da coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali (di cui all'art. 1 del D.lgs. 99/2004), iscritti alla previdenza agricola (CD e IAP), indipendentemente dalla loro ubicazione[...]".


solo x far notare posseduti E condotti . Quindi, salvo modifiche, NON sono esenti i terreni in affitto e quelli posseduti ma non condotti (ad esempio dati in comodato d'uso ai figli).
Io credo che siano veramente pochini. E' una esenzione all'italiana, come al solito. arrabbiato arrabbiato

Fabrizio: lo hanno scritto così perchè sapevano bene cosa stavano scrivendo. E non credo cambieranno. Mancherebbe la copertura. Ma non vorrei commentare oltre ...
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB