Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


avvio apicoltura bio
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Tom Ram






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 33
Registrato: 11/08/15 13:24
Messaggi: 4
Tom Ram is offline 

Località: Genova





italy
MessaggioInviato: Gio Ago 20, 2015 6:38 pm    Oggetto:  avvio apicoltura bio
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti,

Vi pongo i seguenti quesiti relativi all'avviamento di un'azienda agricola (apicoltura ovviamente) biologica: siccome è mia intenzione, non appena avrò un surplus di miele, di venderlo con certificazione "bio" e visto che, comunque, da subito vorrei ottenere un prodotto che risponda ai requisiti del biologico ed evitare procedure di "conversione" a cui sono sottoposte le aziende che passano da un metodo "tradizionale" a un metodo "bio", avrei bisogno della seguente delucidazione: al fine del riconoscimento della certificazione dell'organismo di controllo autorizzato (x es icea) è necessario che ogni singola cosa presente in apiario (x es fogli di cera/nuclei o famiglie di api) abbia la propria certificazione? X esempio se io da 3 nuclei di api (certificate bio) ho nel tempo creato 6 famiglie, a quel punto non avrò un certificato x ognuna; oppure se dopo i primi fogli di cera bio acquistati e certificati, le mie api avranno prodotto altra cera da cui avrò ottenuto altri fogli privi di residui sintetici, a quel punto non potrò presentare il certificato x ogni foglio. Spero di essere stato chiaro e sarò infinitamente grato a chi mi saprà dare una risposta. Inoltre sapete qual è la più aggiornata legge di riferimento per questioni di tal genere? E l'ente specifico che se ne occupa?
Grazie mille a chi mi risponderà.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
aperitivato






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 36
Registrato: 25/07/13 16:27
Messaggi: 429
aperitivato is offline 

Località: Provincia Varese (Laghi)


Sito web: http://www.facebook.co...


italy
MessaggioInviato: Ven Ago 21, 2015 10:09 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao!
La prima cosa da fare, secondo me, è studiare bene il regolamento europeo sull'apicoltura biologica. Poi contattare icea o aiab e vedere con loro di iniziare l'iter.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Se non erro, tale procedimento che formalizza il tuo passaggio da convenzionale a bio, dovrebbe richiedere 1 anno di adeguamento. Anche se hai tutto già certificato, teoricamente il passaggio di conversione è comunque necessario. Il ragionamento che fanno è "eri comunque convenzionale, per noi non esistevi e non avevi mica l'obbligo di comprare forniture bio". Però parla con loro e magari la spunti diversamente. E comunque, un anno solo di conversione, rispetto all'orticoltura che ne richiede 3, è già una buona cosa.
Quello che ti dico è ovviamente valuta se il gioco vale la candela. Sicuramente il prodotto ha un valore di mercato maggiore e una clientela di nicchia. Però ha costi aggiuntivi sotto diversi punti di vista... Dalla nutrizione, alla cera, alla buona riuscita dei trattamenti, agli sciami, regine, ecc.

Poi certo devi rispettare, con le deroghe del caso, tutta la tracciabilità della filiera bio. Per la cera, puoi usare la tua. Un certificatore serio, però, dovrebbe chiederti le analisi.
La pratica vorrebbe che una volta che sei certificato, tutto quello che fai da te in azienda, senza prendere dall'esterno, sia comunque garantito. Però se lo fai prima della certificazione ne dubito che te le considerino già certificate perché non eri sotto controllo. Probabilmente faranno analisi a posteriori e tutto si risolve, ma è meglio che li contatti e chiedi.

Ciao

_________________
"Dicembre gelato, non va disprezzato."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
apepigna






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 47
Registrato: 16/06/09 18:57
Messaggi: 1801
apepigna is offline 

Località: udine
Interessi: falegnameria, fotografia, orto-frutticUltura, pallacanestro




NULL
MessaggioInviato: Mar Set 01, 2015 10:39 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao
condivido con quanto detto da aperitivato
aggiungo che non hai indicato dove le tieni le api
anche se sono state acquistate da un apicoltore bio e poi me le tieni a 100 mt dall'autostrada,
il miele prodotto non può essere bio...
ciao

_________________
gianluca
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008