Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Accordi con proprietario del terreno
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Bran80






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 39
Registrato: 27/02/14 10:10
Messaggi: 37
Bran80 is offline 

Località: Roma





italy
MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2014 11:43 am    Oggetto:  Accordi con proprietario del terreno
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti,
vorrei avere un vostro parere in base alle vostre esperienze e conoscenze.
La prossima primavera vorrei portare alcune arnie nel terreno di altre persone e vorrei sapere come è meglio comportarsi dal punto di vista formale.
So che la consuetudine è di accordi verbali senza niente di scritto e 0.5 kg di miele per alveare.
Vorrei sapere se ci possono essere controindicazioni a questa procedura.
Faccìo alcuni esempi:
- Problemi fiscali, cioè mi possono contestare la non presenza di un contratto
- Problemi di sicurezza, se qualcuno viene punto dalle api mi possono fare problemi per la mancanza di contratto
- Proprietari furbacchioni, la settimana dopo che ho portato le arnie mi dicono che quelle sono le loro e che non mi hanno mai visto?
- Problemi legati alla asl quando vado a fare la denuncia degli alveari

Insomma cosa è meglio fare?
Sono nel lazio, qualora sappiate di leggi specifiche regionali.
Grazie in anticipo a chi mi fornirà un suo parere supportato da esperienza o conoscenza legale.
Saluti a tutti
V.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2014 5:41 pm    Oggetto:  Re: Accordi con proprietario del terreno
Descrizione:
Rispondi citando

Innanzi tutto bisogna capire se sei hobbista o professionista e di conseguenza metterti o meno in regola con la trafila IVA ASL, Cam Com...ecc..

in generale

"So che la consuetudine è di accordi verbali senza niente di scritto e 0.5 kg di miele per alveare"
le trattative private tengono conto di prassi e consuetudini ma possono discostarsi da esse, quindi gli accordi privati possono prevedere altri contenuti diversi.

"Problemi fiscali, cioè mi possono contestare la non presenza di un contratto"
se ho capito bene la domanda; se temi di avere problemi con il futuro proprietario del fondo, vi conviene (te lo consiglio) stipulare una scrittura privata (in cui descrivere i contenuti, termini, durata e l'oggetto dei vostri accordi: ad es: X cede ad Y il terreno sito in via...al fine di collocare il proprio apiario..... con corrispettivo di 10 Kg di miele all'anno o per 100 euro all'anno a titolo di uso, enfiteusi ...ecc...ecc...) e registrarla all'AE.

"Problemi di sicurezza, se qualcuno viene punto dalle api mi possono fare problemi per la mancanza di contratto"
Premesso che dovrai denuncia e posizionare il cartello apiario; per la sicurezza basta collocare l'apiario nei limiti e confini stabiliti dalla legge e nel tuo caso dei parametri stabiliti dalla regione in cui andrai a collocare le api (http://www.aaab.it/distanze.htm).
Ovviamente puoi sempre stipulare un'assicurazione per danni ai terzi -responsabilità civile ex art 2043 ss.- (tramite anche le associazioni di apicoltori)

"Proprietari furbacchioni, la settimana dopo che ho portato le arnie mi dicono che quelle sono le loro e che non mi hanno mai visto"
risolvibile con scrittura privata (unita a documentazione fotografica e altro, ad esempio fai foto durante il posizionamento delle arnie...ecc...) come detto prima (molto dipende dai rapporti che hai con il suddetto proprietario del fondo).

"Problemi legati alla asl quando vado a fare la denuncia degli alveari"
per fare apicoltura non serve essere proprietari del fondo e all'asl basta che tu faccia regolare denuncia per farti dare codice apiario da esibire obbligatoriamente in zona apiario medesima
Torna in cima
ls4giovanni






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 05/01/13 08:41
Messaggi: 497
ls4giovanni is offline 

Località: proprio in mezzo tra CR - MN - PR - RE
Interessi: agricoli
Impiego: esodato



NULL
MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2014 7:37 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io credo che sia abbastanza semplice. La denuncia all'ASL è obbligatoria in ogni caso e per tutti. Ancorchè doverosa e utile per tutti.
In agricoltura sono previsti per legge gli accordi verbali. Basta andare dal propietario in 2 e magari definire alla presenza della moglie. Fare denuncia entri i termini (gennaio in Lombardia) all'ASL e farsela firmare dal proprietario per conoscenza (precisando il per conoscenza). Fotografare l'apiario montato con apposto il proprio numero (che rilascia ASL a tutti alla denuncia). A fine anno ritornare in 2 dal proprietario e fam. per portargli la quantità di miele concordata. Se la zona è buona e non si hanno altre alternative migliori io credo che speculare sul kg. di miele non sia opportuno. Io concordo una quantità ma poi alla fine arrotondo sempre per eccesso e durante l'anno non faccio mancare la propoli per la signora, qualche pensierino per i bambini e tutte le volte che vado a ispezionare, previo SMS di avviso, qualche leccornia per il cane. Per ora tutto bene. I contratti scritti, in agricoltura, sono malvisti. Il "contadino" è diffidente per natura. Meglio una stretta di mano (seppure sempre in 2 contro 1).
ps: lo scambio o il pagamento in natura nel regime agricolo non è fiscalmente rilevante. Lui paga le tasse sul reddito agrario catastale. Wink Wink
Infine se credi di avere problemi e ritieni utile fare una scrittura privata io credo che ti convenga cercare un altra soluzione. O tu sei troppo prevenuto o dubbioso o l'altro è restio e diffidente. In entrambi i casi visto che gli porti delle macchine da reddito (non credo che il miele te lo mangi tutto tu) se si parte bene si dovfebbe finire meglio. Se no ...... frusta
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Anonymous

















MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2014 9:19 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

la denuncia delle api è obbligatoria non doverosa.
(articolo 6 “Denuncia degli apiari e degli alveari e comunicazione dell'inizio dell'attività” della legge n. 313/2004)
in ogni caso meglio denunciare sempre! Mr. Green

per i contratti verbali l'amico ci ha chiesto un consiglio, valgono si, ma in caso di controversia come dimostrarli facilmente?
Torna in cima
ls4giovanni






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 05/01/13 08:41
Messaggi: 497
ls4giovanni is offline 

Località: proprio in mezzo tra CR - MN - PR - RE
Interessi: agricoli
Impiego: esodato



NULL
MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2014 6:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Solo per precisare ..... nella mia: [i]La denuncia all'ASL è obbligatoria in ogni caso e per tutti. Ancorchè doverosa e utile per tutti[/i].
Sul resto siamo sul piano dell'opinabile. Io credo che se riesce a fare un contratto scritto può appenderlo in cornice. Salvo che non abbia qualche centinaio di casse. Ma in quel caso non credo venga a chiedere consigli . Sad Sad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Bran80






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 39
Registrato: 27/02/14 10:10
Messaggi: 37
Bran80 is offline 

Località: Roma





italy
MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2014 6:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Intanto vi ringrazio per le risposte articolate ed esaustive.
Premetto che ho da poco costituito un'azienda agricola per l'apicoltura.
Parto dall'ipotesi che anche io preferirei gli accordi verbali, anche perchè se vado da qualcuno e gli chiedo di ospitare le mie arnie meno problemi di contratti scritti gli faccio e meglio vede la cosa secondo me. Per quanto riguarda il dimostrare che le arnie sono mie, mi piace molto l'idea delle fotografie in fase di installazione.
Ovviamente do per scontato che farò la denuncia degli alveari e l'assicurazione dell'apiario con la mia associazione.

Quando scrivo problemi fiscali intendo che magari l'agenzia delle entrate può contestarmi il fatto che c'è stato un accordo, possiamo dire di natura legata ad un'attività produttiva, che non è stato registrato...ma forse mi sto facendo troppi problemi su questo punto.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ls4giovanni






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 05/01/13 08:41
Messaggi: 497
ls4giovanni is offline 

Località: proprio in mezzo tra CR - MN - PR - RE
Interessi: agricoli
Impiego: esodato



NULL
MessaggioInviato: Sab Ott 25, 2014 9:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

non voglio fare commenti sulle questioni sucali perchè ... no ! Tuttavia credo che gli accertamenti, salvo che non siano legati a motivazioni diverse, siano pianificati sull'ipotesi di ottenere un ritorno dalle azioni profuse. In agricoltura la tassazione è talmente specifica e molto ridotta che fare un accertamento spesso costa e ... non ritorna. Questo non li esclude, ma li rende molto improbabili. Inoltre un accordo verbale non è un falso sopratutto se può essere agevolmente dimostrato. Sad Sad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Chaos_^






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 02/05/14 15:12
Messaggi: 217
Chaos_^ is offline 

Località: Costigliole Saluzzo (CN)





italy
MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2014 10:41 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Una piccola idea da ignorante in materia:

Inserire il tuo codice apiario su ogni arnia? Ho visto molti apicoltori che lo fanno regolarmente.

_________________
-
Entra nella WeChat del Forum ----->
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

-
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Bran80






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 39
Registrato: 27/02/14 10:10
Messaggi: 37
Bran80 is offline 

Località: Roma





italy
MessaggioInviato: Lun Ott 27, 2014 2:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il mio codice di allevamento è già su ogni arnia perchè nel lazio è obbligatorio quindi se qualcuno prova a fare il furbo faccio presto a dimostrare che sono mie a meno che non le faccia sparire.
Cmq grazie a tutti per i consigli, per ora opterò per gli accordi orali.
V.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008