Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Tarma della cera
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Avversità delle api
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
sirio






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 28/04/11 13:53
Messaggi: 3488
sirio is offline 

Località: alfianello BS
Interessi: oltre alle api la norcineria, la subaquea il buon cibo il buon bere e molto altro
Impiego: Apicoltore a tempo pieno



italy
MessaggioInviato: Sab Gen 18, 2014 9:10 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

seleziona solo i migliori, quelli che non presentano attacco, e dagli una bella disinfettata con il vitaoxigen, gli altri in sceratrice, anche se hai un paio di tel per melario loro salgono comunque Smile
_________________
Cristiano Lancini

P.S. per qualsiasi commento del mio diario 2013
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
sapiens






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 54
Registrato: 08/04/08 21:09
Messaggi: 4301
sapiens is offline 







NULL
MessaggioInviato: Sab Gen 18, 2014 9:18 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Facciamo finta che i telai non portino malattie pestilenziali da dove vengono......in questo caso i telai, se la loro struttura generale è ancora integra, li puoi usare tutti. Dovresti fargli una passata generale nel freezer in modo da uccidere eventuali uova latenti.

Come sono, chiari o scuri? Se sono scuri scuri vuol dire che hanno contenuto covata. Non sarebbero molto indicati per produrre miele ma in caso di emergenza........Vorrà dire che quest'anno provvederai a fargliene costruire anche di quelli nuovi.

_________________
The bee revolution is terminated Sad.
.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
sirio






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 28/04/11 13:53
Messaggi: 3488
sirio is offline 

Località: alfianello BS
Interessi: oltre alle api la norcineria, la subaquea il buon cibo il buon bere e molto altro
Impiego: Apicoltore a tempo pieno



italy
MessaggioInviato: Sab Gen 18, 2014 9:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ma, sono d'accordo, certo che è sempre un rischio, visto che non si sa la provenienza, per il fatto scuri scuri/covata, non è detto io ho dei telaini molto scuri, ma di covata non c'è ne mai stata, se veramente vuoi andare sul sicuro butta tutto in sceratrice, sterilizza i melari con la fiamma, e a primavera quando cominciano ad ingrandirsi, al posto del telaino da nido gli metti quello da melario, lo fai costruire e lo metti mano mano nel melario, e vai sul sicuro
Smile

_________________
Cristiano Lancini

P.S. per qualsiasi commento del mio diario 2013
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cervicale78






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 41
Registrato: 09/09/13 20:46
Messaggi: 101
cervicale78 is offline 

Località: Volano (FE)
Interessi: Apicoltura, birra casalinga e buon vino!
Impiego: Dipendente Statale
Sito web: https://www.facebook.c...


italy
MessaggioInviato: Sab Gen 18, 2014 11:56 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Bene ragazzi, i vostri consigli sono sempre utilissimi!
Il tutto mi è stato regalato perchè il proprietario e mancato e al figlio non interessa portare avanti la passione....premesso ciò, non è possibile ne sapere se il proprietario utilizzasse escludi regina e nemmeno se ha avuto "problemi" con la peste....al figlio non risulta perchè il padre lo avrebbe sicuramente informato perciò sono abbastanza tranquillo.

Ho appena finito la cernita e su 9 ne ho salvati 2 e mezzo, quelli salvati li sto già facendo passare dal freezer.

Ricapitolando:
- Devo passare i melari con la fiamma, va bene anche quella a gas piccola che utilizzo per accendere l'affumicatore?
- Che differenza c'è fra vitaoxigen e il B 401?
- Una volta passati i telaini dal freezer li metto nei melari sfiammati e gli butto dentro uno zolfarello per finire in bellezza, utilizzo vitaoxigen o entrambi? (premetto che i telaini stoccati quest'anno mi sono limitato a passarli dal freezer e riporli in un frigo chiuso ermeticamente, perciò non conosco l'utilizzo ne degli zolfarelli ne dello vitaoxygen!)
- Considerato che qualunque strada mi consigliate devo comunque fare un ordine su internet perchè dove abito è impossibile reperire qualunque cosa, cosa mi consigliate di acquistare per evitare troppi ordini?

Attendo impazientemente!!!! Mr. Green

Ah un ultima cosa, ho letto qua e la che qualcuno parla di mettere in cima alla pila di melari un piattino con dell'acido acetico e poi chiude il tutto con un coperchio così da non fare fuoriuscire i vapori, questo metodo è buono? Fra quelli di cui ho parlato qual'è il migliore?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
sirio






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 28/04/11 13:53
Messaggi: 3488
sirio is offline 

Località: alfianello BS
Interessi: oltre alle api la norcineria, la subaquea il buon cibo il buon bere e molto altro
Impiego: Apicoltore a tempo pieno



italy
MessaggioInviato: Lun Gen 20, 2014 8:50 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ciao cervi, allora la fiamma va bene quella se non ho capito male è la stessa che uso io, che alla fine sono dei saldatori a fiamma Mr. Green il vita oxxigen, è un disinfettante, aiuta a combattere alcune patologie, il b401 previene l'attacco della tarma, sono cose diverse, lo zolfo, lo metti sotto la pila lo accendi e poi chiudi il tutto, sigillando, il b401 va spruzzato su ogni favo, l'acetico, funziona come lo zolfo, unica controindicazione che corrode i fili di ferro, e quindi devi averli in acciaio, io ho sempre usato lo zolfo, ma quest'anno ho optato per il solo impacchettamento con film trasparente, quello che si usa per l'imballaggio dei pallet, per intenderci, e non sembra ci siano problemi Very Happy
_________________
Cristiano Lancini

P.S. per qualsiasi commento del mio diario 2013
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cervicale78






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 41
Registrato: 09/09/13 20:46
Messaggi: 101
cervicale78 is offline 

Località: Volano (FE)
Interessi: Apicoltura, birra casalinga e buon vino!
Impiego: Dipendente Statale
Sito web: https://www.facebook.c...


italy
MessaggioInviato: Lun Gen 20, 2014 9:41 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao sirio, allora agisco bene con quest'ordine....(anche perchè ho già effettuato l'ordine)....
1 - Sfiammo i melari;
2 - Passo i telaini in freezer e li nebulizzo con il vitaoxygen;
3 - Sparo un anello di zolfo ogni 3/4 melari impilati dopo aver sigillato tutto con nastro da pacchi.

Provare a salvare con la stessa procedura (magari con una pila a parte Exclamation )
anche gli altri telaini anche se con qualche autostrada di tarma è tempo perso?

Così facendo non necessito del b 401 e per quest'anno va così, tanto spero di utilizzare i melari già a Maggio per l'acacia Wink

_________________
Finchè c'è Fuco c'è speranza!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
sirio






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 28/04/11 13:53
Messaggi: 3488
sirio is offline 

Località: alfianello BS
Interessi: oltre alle api la norcineria, la subaquea il buon cibo il buon bere e molto altro
Impiego: Apicoltore a tempo pieno



italy
MessaggioInviato: Lun Gen 20, 2014 9:55 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

non è tempo perso, ma devi valutare i danni, se minimi lo puoi fare, ci penseranno le api a risistemare i tel, prò in questo caso è molto importante la disinfezione, e fallo come detto su una pila separata
_________________
Cristiano Lancini

P.S. per qualsiasi commento del mio diario 2013
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cervicale78






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 41
Registrato: 09/09/13 20:46
Messaggi: 101
cervicale78 is offline 

Località: Volano (FE)
Interessi: Apicoltura, birra casalinga e buon vino!
Impiego: Dipendente Statale
Sito web: https://www.facebook.c...


italy
MessaggioInviato: Dom Gen 26, 2014 8:35 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie mille sirio! La pila "buona" è sistemata! Questa settimana mi occupo di quella "malata" e poi vediamo!
Grazie ancora, a presto! Wink

_________________
Finchè c'è Fuco c'è speranza!!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
sirio






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 28/04/11 13:53
Messaggi: 3488
sirio is offline 

Località: alfianello BS
Interessi: oltre alle api la norcineria, la subaquea il buon cibo il buon bere e molto altro
Impiego: Apicoltore a tempo pieno



italy
MessaggioInviato: Dom Gen 26, 2014 10:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

figurati, oggi anchio ho trovato 2 telaini con segni di camole, però erano di covata con buona parte di scorte, e li ho dati ad una famiglia che aveva bisogno di un integrazione, ci penseranno loro a eliminare le camole e a sistemare tutto Very Happy
_________________
Cristiano Lancini

P.S. per qualsiasi commento del mio diario 2013
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
makokk






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 31
Registrato: 13/06/14 17:38
Messaggi: 23
makokk is offline 

Località: Puglia - Salento





italy
MessaggioInviato: Gio Set 04, 2014 11:16 pm    Oggetto:  Tarma della cera
Descrizione:
Rispondi citando

Buonasera a tutti! Visitando una famiglia per effettuare il trattamento con tavolette al timolo ho notato una forte diminuzione nel numero delle api. Osservando i telai si notano dei buchi, la presenza di larve e "farfalle" bianche e una ragnatela sui telai meno popolati. Stessa situazione trovata su una famiglia ormai estinta.

Mi chiedo innanzitutto: Cosa posso fare per salvare la famiglia(non ho visto la regina)? Rischiano qualcosa le altre famiglie dell'apiario?

Come ci si comporta con i telaini ormai marci?

Preciso inoltre che i melari, ormai in deposito, sono stati da me trattati con tavolette di zolfo appositamente incendiate. Ripeterò il trattamento tra 2 mesi, a novembre.

Grazie a chi saprà darmi utili consigli. great
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
npR






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 39
Registrato: 25/10/13 14:25
Messaggi: 358
npR is offline 

Località: Salento





italy
MessaggioInviato: Ven Set 05, 2014 3:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Generalmente la tarma della cera, a cui penso si possano ascrivere buchi e ragnatele nei telai, non prende il sopravvento se la famiglia non è indebolita da altri fattori: varroa, virosi, ecc. A questo punto, ahimè, penso che sarà difficile l'impresa di riuscire a salvare la famiglia se, come dici, il numero delle api è molto piccolo e la regina non è presente (in questa stagione è vano sperare tanto che se la rifacciano quanto che, nel caso nascesse, trovi dei fuchi che la fecondino).
I telai sono da eliminare, ovviamente, ma penso che in assenza della regina poco ci sia da fare anche per la famiglia, fatta salva l'ipotesi - nel caso tu sia in grado di escludere qualsiasi genere di malattia - di riunirla ad un'altra famiglia per rinforzarla. Sad

_________________
Come l'ape raccoglie il succo dei fiori senza danneggiarne colore e profumo, così il saggio dimori nel mondo.
Siddhārtha Gautama Buddha, Versi della Legge, III sec. a.e.c. — con Antonio.

--
Riccardo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Ven Set 05, 2014 4:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

accertati che non ci siano patologie gravi tipo peste.... scrolla i favi e porta tutto a ripulire disinfettare...quando la tarma è a questi stadi la famiglia è perduta come ha detto rik


PS: siamo un po' in ritardo per i trattamenti frusta
Torna in cima
il moltiplicatore






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 56
Registrato: 23/04/12 19:40
Messaggi: 1778
il moltiplicatore is offline 

Località: Diano Marina (IM)
Interessi: Piante da frutta sub-tropicali, api




italy
MessaggioInviato: Ven Mar 20, 2015 6:56 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come sverna la tarma della cera?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
antarion






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 10/05/11 19:49
Messaggi: 668
antarion is offline 

Località: viterbo


Sito web: http://apemellifera.bl...


italy
MessaggioInviato: Sab Apr 04, 2015 9:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ho appena visto che in qualche telaino da melario ci sono residui di tarma della cera...la solita sostanza bianca, ma non in maniera eccessiva....
in questo caso i telaini da melario si possono usare o vanno sostituiti?...
se le mettto nell arnia, le api procederanno ad uccidere le tarme e a risistemare la.cera dei telaini oppure la situazione potrebbe peggiorare?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
il moltiplicatore






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 56
Registrato: 23/04/12 19:40
Messaggi: 1778
il moltiplicatore is offline 

Località: Diano Marina (IM)
Interessi: Piante da frutta sub-tropicali, api




italy
MessaggioInviato: Dom Apr 05, 2015 8:53 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Congelamento o peracetico o sterilizzazzione raggi gamma eliminano anche le uova, la solforosa elimina solo le larve, si dice di ripetere ogni 15 giorni.
Famiglie molto forti, soprattutto se hanno tendenza ad eliminare la tarma più di altre risolvono da sole il problema,


Ultima modifica di il moltiplicatore il Dom Apr 05, 2015 1:42 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Avversità delle api Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 5 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008