Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Miele di melata
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Prodotti dell'alveare
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Kross






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 12/10/10 19:32
Messaggi: 1758
Kross is offline 

Località: Roero - Piemonte - 200/350 m slm





jamaica
MessaggioInviato: Mer Lug 16, 2014 3:21 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

npR ha scritto:
Ci sono piante che "trasudano" naturalmente sostanze zuccherine che poi le api raccolgono per farne vomit... ehm, miele? Smile


Il lauroceraso (lauro da siepe, non l'alloro da cucina).
Qualche tempo fa, siccome non mi spiegavo come mai nell'immediato dopo acacia le siepi di lauro fossero prese d'assalto dalle api pur non vedendo fiori nè parassiti, avevo trovato un articolo in cui si parlava di come alcune piante -come appunto il lauroceraso- abbiano sviluppato nettarii extraflorali, dai quali secernono nettare con lo scopo di attrarre le formiche, antagoniste degli insetti fitofagi.
Il lauro ha questi nettarii all'attaccatura delle foglie.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
il moltiplicatore






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 56
Registrato: 23/04/12 19:40
Messaggi: 1778
il moltiplicatore is offline 

Località: Diano Marina (IM)
Interessi: Piante da frutta sub-tropicali, api




italy
MessaggioInviato: Mer Lug 16, 2014 4:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

mi pare sia pregiata la melata di abete, non so se sia di pidocchi o di cocciniglie. in effetti anche le cocciniglie possono fare melata
La psilla dell'eucalitto produce melata?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
npR






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 38
Registrato: 25/10/13 14:25
Messaggi: 358
npR is offline 

Località: Salento





italy
MessaggioInviato: Mer Lug 16, 2014 5:09 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A quanto pare sì. Riporto da
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Citazione:
La psilla, alimentandosi a spese della linfa floematica, produce grandi quantità di melata molto vischiosa che imbratta il fogliame e su cui si stratificano le fumaggini. In presenza di popolazioni elevate dell’insetto è stata registrata anche una precoce filloptosi.


Grazie per le risposte, leggendo qui e là stavo cominciando a maturare la convinzione che solo una presenza importante di metcalfa garantisse una produzione significativa di melata.

_________________
Come l'ape raccoglie il succo dei fiori senza danneggiarne colore e profumo, così il saggio dimori nel mondo.
Siddhārtha Gautama Buddha, Versi della Legge, III sec. a.e.c. — con Antonio.

--
Riccardo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kross






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 12/10/10 19:32
Messaggi: 1758
Kross is offline 

Località: Roero - Piemonte - 200/350 m slm





jamaica
MessaggioInviato: Gio Lug 17, 2014 9:39 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quello del lauro tecnicamente non è miele di melata...nel senso che le api non raccolgono in seguito ad una parassitizzazione subita dalla pianta, ma quest'ultima secerne nettare vero e proprio.
...è "miele di lauro". Rolling Eyes
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Gio Lug 17, 2014 2:21 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ci sono due tipi di melata. una che deriva dalle parte zuccherine rilasciate dagli afidi, un-altra che viene raccolta e lavorata direttamente dalle foglie e gemme (mi pare quercia o abete non ricordo)
Torna in cima
npR






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 38
Registrato: 25/10/13 14:25
Messaggi: 358
npR is offline 

Località: Salento





italy
MessaggioInviato: Sab Lug 19, 2014 12:22 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho letto che anche il leccio dà melata. Bene, perché non sono pochi quelli intorno all'apiario... Ho notato anche che gli eucaplipti intorno al mio campo, almeno sulle foglie più in basso, sono interessati dalla psilla; leggendo qua e là, ho capito che può essere un "aiuto" per la produzione di melata, ma non si può dire che le piante ne traggano giovamento, ahimè... Neutral
_________________
Come l'ape raccoglie il succo dei fiori senza danneggiarne colore e profumo, così il saggio dimori nel mondo.
Siddhārtha Gautama Buddha, Versi della Legge, III sec. a.e.c. — con Antonio.

--
Riccardo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
apecheronza








Registrato: 19/03/14 13:48
Messaggi: 32
apecheronza is offline 

Località: prov di Latina 500 m. slm





italy
MessaggioInviato: Sab Lug 19, 2014 2:46 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

se vedete il miele come vomito delle api, la melata come cacca, l'uomo quando nasce lo vedete come lo sputo di un pene?
io la penso diversamente. per me il miele è miele e basta. non mi metto ad indagare su cose naturali.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kross






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 12/10/10 19:32
Messaggi: 1758
Kross is offline 

Località: Roero - Piemonte - 200/350 m slm





jamaica
MessaggioInviato: Dom Lug 20, 2014 1:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

apicosco ha scritto:
ci sono due tipi di melata. una che deriva dalle parte zuccherine rilasciate dagli afidi, un-altra che viene raccolta e lavorata direttamente dalle foglie e gemme (mi pare quercia o abete non ricordo)


Non mi risulta, che io sappia (ma magari mi hanno sempre spiegato sbagliato) non c'è melata senza parassitizzazione della pianta.
E' solo grazie all'azione degli afidi (o metcalfa, o cocciniglie ecc.ecc.) che la parte zuccherina della linfa rimane sulle foglie isolata dalla parte proteica, che -per l'appunto- i parassiti assorbono.

Apecheronza, mi sa che hai frainteso del tutto il senso dei post precedenti...che era completamente ironico.
Il fatto di dire che il miele è il "vomito delle api" è solo una risposta (chiaramente ironica, al limite del sarcasmo) a chi snobba la melata definendola "cacca di metcalfa".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
samstarlight






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 17/06/09 19:05
Messaggi: 762
samstarlight is offline 

Località: Brescia 100 slm





italy
MessaggioInviato: Dom Lug 20, 2014 2:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A proposito gente, come sta andando il raccolto della melata? Comincio a vedere qualche macchia di metcalfa all'opera, ma per il momento sembra che in tutta la bresciana le api siano beatamente ferme. Complici le basse temperature delle settimane passate, probabilmente a dispetto delle fioriture principali, forse la melata è in ritardo quest'anno? Speriamo che regga per un pò l'alta pressione!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kross






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 12/10/10 19:32
Messaggi: 1758
Kross is offline 

Località: Roero - Piemonte - 200/350 m slm





jamaica
MessaggioInviato: Dom Lug 20, 2014 2:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Qui è partita molto bene, le api viaggiano fin dalle prime ore dell'alba...direi che è il primo periodo di questa stagione in cui ci si può permettere di essere motivatamente ottimisti.
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
REMI






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 18/05/10 20:01
Messaggi: 733
REMI is offline 

Località: APPENNINO PARMENSE 200 m slm


Sito web: http://www.slideshare....


italy
MessaggioInviato: Dom Lug 20, 2014 8:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io ho i melari mezzi pieni, a fine mese smielo il primo raccolto di melata. Il secondo a settembre.
_________________
"Scaturisce dai ventri (delle api) un liquido dai diversi colori, in cui c’è guarigione per gli uomini." dal Corano
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Prodotti dell'alveare Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008