Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Controlli ASL
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Kross






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 12/10/10 19:32
Messaggi: 1758
Kross is offline 

Località: Roero - Piemonte - 200/350 m slm





jamaica
MessaggioInviato: Lun Mag 30, 2011 6:32 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

admin site ha scritto:
Kross ha scritto:
Rilancio la mia domanda...oltre al miele (e ci mancherebbe), viene analizzata anche la cera e si è passibili di sanzioni se contiene qualcosa di vietato?


Nei campionamenti normali di solito si limitano al miele ma può darsi che in alcuni casi vadano pure sulla cera. Direi che puoi incorrere in sanzioni solo nel caso di residui molto alti perchè altrimenti c'è sempre la scusa del foglio cereo contaminato all'origine e non nella cassa.


Ok, grazie...funzionando così la cosa, mi sembra che abbia una logica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
francesco_ar






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 28/06/11 11:51
Messaggi: 1917
francesco_ar is offline 

Località: Salceta di S. Agata, Arezzo - 480 m
Interessi: Api, Natura, Informatica, Moto
Impiego: Imprenditore Agricolo Professionale - Apicoltore - Libero professionista informatico
Sito web: http://www.mielesantag...


italy
MessaggioInviato: Mer Giu 29, 2011 12:05 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Riapro questo argomento per precisare alcune cose.

- La ASL almeno qui in Toscana avverte prima e su appuntamento preleva un telaino da melario per le analisi.

- Ho saputo di un apicoltore che si è rifiutato di consegnare alla ASL il telaino da nido perché la normativa (penso sia regionale) prevede solo il prelievo del telaino da melario.

- E' chiaro che non utilizzando fogli cerei biologici certificati (e conosco qualcuno che ha avuto problemi anche con questi per colpa della cereria che non separava bene la lavorazione) i residui nella cera ci sono.
Personalmente utilizzo fogli bio certificati per i telaini da melario e fogli normali per il nido.

- Per avere analisi serie (PRATICAMENTE IMPOSSIBILE) occorrerebbe analizzare i residui nei fogli cerei e confrontarle con quelle del favo e capire se nell'ambiente circostante l'apiario ci sono altri apicoltori o altre fonti inquinanti (vedi caso di allevamento bestiame con antibiotici su urine e deiezioni e api che suggono liquidi contaminati).

_________________
Francesco
La primavêra è ariva perché quel mandolo ha misso
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
-
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
ildottore






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 15/12/10 15:20
Messaggi: 272
ildottore is offline 

Località: appennini modenese





italy
MessaggioInviato: Gio Lug 07, 2011 12:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

alleviamento biologico o non. la cera comprata contiene i residui. uno studio americano ha mostrato che i residui soppravive il processo di fare i fogli e ogni volte sono aumentato.

qunidi sara' piu migliore di fare la cera a casa - usa i telaini con solo una striscia di cera e l'api facciono la strutura libero. per i melari usa uno con foglio, uno vuoto ecc. per il nido e possibile di usare alcuni cassette di nido come melarii e dopo smielatura i favi sono pronti per la stagione succesivo!!!

oppure - e' possibile di usare un'arnia tipo "top bar" (come usato in africa povera) per raccoltare la cera pulita per stampare i fogli fa da te.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Renzo






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 65
Registrato: 04/07/08 17:13
Messaggi: 641
Renzo is offline 

Località: Ronchi Valsugana - Trento
Interessi: montagna, flauto traverso, apicoltura, piante officinali
Impiego: informatico free-lance



italy
MessaggioInviato: Gio Lug 07, 2011 2:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I residui ci sono se qualcuno ce li mette.
Basta mettersi d'accordo in gruppo (con apicoltori di fiducia), accumulare la cera di opercolo e portarla da chi garantisce di darti i fogli fatti con la *tua* cera.
Poi si ripartiscono i fogli in proporzione alla cera conferita.
Deve essercene piu' di un quintale, dipende dalla macchina.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
francesco_ar






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 28/06/11 11:51
Messaggi: 1917
francesco_ar is offline 

Località: Salceta di S. Agata, Arezzo - 480 m
Interessi: Api, Natura, Informatica, Moto
Impiego: Imprenditore Agricolo Professionale - Apicoltore - Libero professionista informatico
Sito web: http://www.mielesantag...


italy
MessaggioInviato: Ven Lug 08, 2011 9:27 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Aggiungo che bisogna scegliere anche una buona cereria che separi bene i processi (biologico e non)...
_________________
Francesco
La primavêra è ariva perché quel mandolo ha misso
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
-
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
DavideDB






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 37
Registrato: 07/11/11 18:28
Messaggi: 5
DavideDB is offline 

Località: Ceccano (FR)





italy
MessaggioInviato: Sab Nov 12, 2011 2:43 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per fare prelievi, vigilanza etc non è necessario il benestare del controllato, il personale di ispezione è pubblico ufficiale e può visitare gli allevamenti in qualsiasi momento.
Ovvio che per casi particolari è necessario un minimo preavviso sia per motivi organizzativi (come lo fareste un campione di urina di vitello allo stato brado se prima non lo catturano e rinchiudono da qualche parte?) che per rispettare il benessere animale (se hai aperto le arnie oggi, non torno a fartele aprire domani per l'ispezione!).

Per quanto riguarda la matrice da campionare (miele, cera, altro) c'è un piano europeo per la rilevazione di residui negli alimenti che assegna ad ogni stato membro --> regione --> asl un certo numero di campioni da fare nell'anno specificando le matrici e le sostanze ricercate.
in genere si cercano contaminanti ben precisi per cui sono puntualmente definiti i limiti di accettabilità, quindi dubito che i risultati delle analisi degli istituti zooprofilattici possano essere contestate sulla base di scuse più o meno probabili (converrete con me che se gonfio di antibiotico le mie api o se invece ce ne sono solo tracce nel foglio cereo, troverò valori residui ben diversi nel miele a seconda del caso no?).

_________________
Don't worry, BEE happy! :-)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
francesco_ar






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 28/06/11 11:51
Messaggi: 1917
francesco_ar is offline 

Località: Salceta di S. Agata, Arezzo - 480 m
Interessi: Api, Natura, Informatica, Moto
Impiego: Imprenditore Agricolo Professionale - Apicoltore - Libero professionista informatico
Sito web: http://www.mielesantag...


italy
MessaggioInviato: Lun Nov 14, 2011 11:20 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:

Per quanto riguarda la matrice da campionare (miele, cera, altro) c'è un piano europeo per la rilevazione di residui negli alimenti che assegna ad ogni stato membro --> regione --> asl un certo numero di campioni da fare nell'anno specificando le matrici e le sostanze ricercate.
in genere si cercano contaminanti ben precisi per cui sono puntualmente definiti i limiti di accettabilità, quindi dubito che i risultati delle analisi degli istituti zooprofilattici possano essere contestate sulla base di scuse più o meno probabili (converrete con me che se gonfio di antibiotico le mie api o se invece ce ne sono solo tracce nel foglio cereo, troverò valori residui ben diversi nel miele a seconda del caso no?).


Quoto e aggiungo due cose:

- il piano europeo prevede la ricerca in specifici punti (ad esempio prelievi sui telaini dei melari e non su quelli del nido). Un apicoltore molto grande dalle mie zone si è opposto ai prelievi sul nido che sapeva benissimo non potevano esser fatti (dopo non so come è andata a finire);

- per valutare i livelli di contaminanti reali somministrati sarebbe utile prendere un campione di fogli cerei utilizzati ed analizzarli. In seguito si analizza la cera del telaino e da essa si sottraggono i valori riscontrati nei fc.
Questo vale solo per la cera perché non è detto che le sostanze contaminanti passino dalla cera al miele e viceversa.
Quindi il miele dovrebbe risultare molto spesso più pulito della cera.

E' giusto dire che l'apicoltore non dovrebbe dare alle api fogli cerei contaminati ma come si fa ad evitare questo? O ti fai i fc da te oppure li prendi bio con certificato di analisi.

_________________
Francesco
La primavêra è ariva perché quel mandolo ha misso
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
-
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
loriana






Sesso: Sesso:Femmina
Età: 69
Registrato: 04/12/10 21:18
Messaggi: 1159
loriana is offline 

Località: monte terminillo (rieti)
Interessi: natura,animali,fiori
Impiego: ristorante



italy
MessaggioInviato: Lun Nov 14, 2011 11:53 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ci lamentiamo della corruzzione generale, e dello stato che non fà mai il proprio dovere, ma quando lo fà a NOI troviamo tante scusanti per dire che sono troppo severi, io nel bene e nel male approvo un pò di severità in più, ognuno è responsabile delle proprie azioni e deve risponderne personalmente, quindi secondo me hai fatto bene Marco, qualsiasi sia il finale della richiesta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
francesco_ar






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 35
Registrato: 28/06/11 11:51
Messaggi: 1917
francesco_ar is offline 

Località: Salceta di S. Agata, Arezzo - 480 m
Interessi: Api, Natura, Informatica, Moto
Impiego: Imprenditore Agricolo Professionale - Apicoltore - Libero professionista informatico
Sito web: http://www.mielesantag...


italy
MessaggioInviato: Mar Nov 15, 2011 12:16 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Loriana hai ragione...le scuse....
Purtroppo la corruzione c'è sempre stata e sempre ci sarà a scapito della gente onesta.

_________________
Francesco
La primavêra è ariva perché quel mandolo ha misso
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
-
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008