Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Idromele
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Prodotti dell'alveare
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
La'awiyah






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 30/09/14 14:16
Messaggi: 42
La'awiyah is offline 

Località: Prato
Interessi: Idromele, agricoltura naturale/selvatica, apicoltura, musica.....

Sito web: http://facciamodasolig...


italy
MessaggioInviato: Lun Lug 11, 2016 11:01 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando


_________________
Il mio canale Youtube:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un link riguardante microorganismi di interesse enologico:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
La'awiyah






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 30/09/14 14:16
Messaggi: 42
La'awiyah is offline 

Località: Prato
Interessi: Idromele, agricoltura naturale/selvatica, apicoltura, musica.....

Sito web: http://facciamodasolig...


italy
MessaggioInviato: Sab Lug 16, 2016 12:01 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ehmmm....non mi ero accorto di aver postato il vuoto totale! Shocked Laughing frusta

Eheheheh...si vede proprio che ero distratto...o un attacco di senilità precoce? Smile

Comunque....un'altro lievito, della stessa ditta del cru 31 che hai usato, potrebbe essere il

"MYCOFERM CRU 69
Saccharomyces cerevisiae var. bayanus, di eccezionale osmotolleranza ed alcoltolleranza, trova
impiego per la vinificazione di uve passite, dove esalta le caratteristiche del vitigno ampliandone le
note fruttate. Si adatta alle basse e alle alte temperature di fermentazione con ridotta produzione
di acidità volatile anche alle elevate gradazioni alcoliche. Ideale anche per la spumantizzazione e
l’élévage sulle fecce, nei metodi “classico” e “Charmat lungo”."

Osmotollerante: può fermentare anche in presenza di un mosto molto zuccherino;
Alcooltollerante: tollera bene l'alcool, quindi immagino produca almeno 13°/ 14° vol. %

In ogni caso, le caratteristiche del ceppo che hai usato (Cru 31) sono buone: essendo fruttosofilo (incline a consumare fruttosio) è adatto per fermentare il miele, il quale ha spesso un buon contenuto di fruttosio! "adatto a mosti limpidi" quindi produce una buona fermentazione anche in caso di scarsità di nutrienti nel mosto!
Comunque... se ti sei trovato bene e sei soddisfatto del risultato.....puoi continuare a usare quello!
Un'altra possibilità può essere il saccharomyces bayanus che uso io, della Vebi; il primo lievito che ho provato...e non l'ho più lasciato!

Scusa se ho tardato nella risposta Smile

A presto

La'awiyah

_________________
Il mio canale Youtube:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un link riguardante microorganismi di interesse enologico:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
La'awiyah






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 30/09/14 14:16
Messaggi: 42
La'awiyah is offline 

Località: Prato
Interessi: Idromele, agricoltura naturale/selvatica, apicoltura, musica.....

Sito web: http://facciamodasolig...


italy
MessaggioInviato: Sab Lug 16, 2016 12:44 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Carlneg ha scritto:
Grazie! Ti chiedo un'altra info ho usato lievito per spumanti alcooligeno e con un buon effetto killer della everintec cru31. Mi puoi consigliare altro tipo di lievito?



Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Comunque, solo per precisare.... sulla pagina della ever, il lievito che hai usato è il mycoferm cru 31 ed è nella lista "condizioni difficili"! è quindi un lievito principalmente per vini bianchi giovani fruttati e bianchi varietali, indicato in caso di "condizioni difficili"....diciamo che "può" essere usato anche per spumante!
Potrebbe essere indicato anche per preparare idromele con miele profumato e delicato...da consumarsi giovane...
Ah...non avevo letto la tolleranza alcolica nella scheda descrittiva....16,8° alcolici è tanta roba!
Inoltre nella scheda tecnica non è riportata la voce "fattore Killer:", quindi non si sa se possieda carattere Killer.

Il cru 69 invece è nella categoria rifermentazione!
possiede il fattore Killer!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Comunque leggendo bene la scheda....non te lo consiglio più sto cru69 eheheh....è troppo tollerante all'alcool...resiste fino a 18° alcolici! troppo! è una bomba! ohhhh

Se ti sei trovato bene con il cru 31...continua con quello!

Good Night

_________________
Il mio canale Youtube:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un link riguardante microorganismi di interesse enologico:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Iseddin






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 50
Registrato: 15/04/17 17:21
Messaggi: 5
Iseddin is offline 

Località: (Gignod) Aosta
Interessi: Birra artigianale, idromele,artigiano "pipico", musicista,

Sito web: http://www.luporso.com


italy
MessaggioInviato: Lun Apr 24, 2017 8:39 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti, sono nuovo nuovo e quindi spero di non pasticciare troppo...
Vivo in un paese in provincia di Aosta e sono interessato all'argomento idromele,
avrei bisogno di aiuto per una partita di idromele che sto preparando, mi spiego:
Il 7 febbraio ho preparato una "cotta" di circa 22 litri
8kg di miele millefiori
14 lt di acqua
il succo di 6 limoni filtrato
1 busta di lievito (Mangrove Jack's Mead Yeast M05 - 10 g - lievito per idromele comprato su birramia.it)
ho "sciolto il miele in acqua a 37 gradi
versato in un fermentatore da birra (il classico bidone in plastica)
aggiunto acqua per arrivare a 22 litri
aggiunto il succo di limone
ho messo il lievito precedentemente attivato in acqua a 37 gradi
mescolato bene e posizionato in luogo protetto da eventuali urti
aggiunto una fascia riscaldante per mantenere la temperatura a 22 gradi circa
la notte stessa ha iniziato a fermentare timidamente
dopo alcuni giorni avevo una fermentazione buona
dopo circa un mese la fermentazione era regolare e tranquilla controllando l'odore che usciva dal gorgogliatore l'odore era il classico della fermentazione
in seguito l'odore è cambiato e lo descriverei come "alcolico" quasi un odore di liquore...
il tutto è rimasto fermo fino al 13 aprile giorno in cui decido di travasare perchè dal gorgogliatore non uscivano quasi più bolle...
a questo punto la sorpresa... Confused inizio a travasare in un secondo fermentatore pulito con un tubo direttamente dal rubinetto sul lato per evitare di smuovere e travasare anche i fondi ma mi accorgo che il liquido è molto "opaco" apro quindi il coperchio per controllare ed effettivamente non vedo la trasparenza che dovrebbe esserci (altre 2 volte ho seguito una procedura simile ed era molto limpido)
finisco il travaso e posiziono il tutto ad una temperatura più bassa, circa 14 gradi dove si trova ancora oggi, aggiungo che quando ho annusato il contenuto togliendo il coperchio ho sentito un'odore che descriverei "acido"a questo punto arriva la domanda.
Qualcuna sa dirmi se e dove ho sbagliato qualcosa?
ho forse lasciato troppo tempo in fermentazione?
cosa posso fare adesso oltre ad aspettare che diventi limpido e sperare che non sia tutto da buttare?
scusate se mi sono dilungato un po ma volevo fosse chiara la procedura che ho seguito per permettere a voi esperti di individuare eventuali errori che potrei aver commesso...
grazie davvero di cuore a chi saprà darmi qualche risposta!
buona serata.
Iseddin.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
La'awiyah






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 30/09/14 14:16
Messaggi: 42
La'awiyah is offline 

Località: Prato
Interessi: Idromele, agricoltura naturale/selvatica, apicoltura, musica.....

Sito web: http://facciamodasolig...


italy
MessaggioInviato: Mer Apr 26, 2017 12:16 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao Iseddin Smile benvenuto sul forum!

le cause dell'odore acido possono essere molteplici!

Innanzi tutto però, la scheda delle caratteristiche del lievito che hai usato indica un range di temperature dai 15 ai 30 gradi e nessuna reidratazione necessaria (metti direttamente il lievito nel mosto)...quindi il fatto che tu lo abbia reidratato a 37°C...potrebbe essere la causa del sentore acido! Nelle informazioni tecniche (pdf) del lievito Mangrove Jack's Mead Yeast M05 - 10 g - lievito per idromele, si parla di reidratazione a 30/35°...in ogni caso 37° sono già troppi per questo ceppo!

Assaggia l'idromele...se il sapore non riflette l'acidità che senti all'odore (acidità volatile), il problema probabilmente sta nelle temperature di fermentazione e di reidratazione del lievito! Oppure potrebbe dipendere dal miele...per esempio.

Se invece all'assaggio sa di aceto, potrebbe essere stato infettato da dei batteri acetici o lattici; se così fosse però, dovresti poter vedere una patina trasparente che ricopre la superficie, anche solo in parte...o filamenti, polverume e simili all'interno del mosto!

facci sapere all'assaggio come si presenta.

Ciao a presto.....

_________________
Il mio canale Youtube:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un link riguardante microorganismi di interesse enologico:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Iseddin






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 50
Registrato: 15/04/17 17:21
Messaggi: 5
Iseddin is offline 

Località: (Gignod) Aosta
Interessi: Birra artigianale, idromele,artigiano "pipico", musicista,

Sito web: http://www.luporso.com


italy
MessaggioInviato: Mer Apr 26, 2017 3:24 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao La'awiyah grazie mille per avermi risposto!!!!!
allora, all'assaggio gusto acido non ne ha, solo l'odore.
il gusto è solo molto amaro come quello che ho fatto le altre volte ma questo mi pare di aver capito che è normale(?) anche se è limpido.
in superficie vi era qualcosa che direi piuttosto che assomiglia molto a quello che una volta si trovava nelle bottiglie di vino che da noi si chiama "il fiore" ho fatto delle foto solo che non so se riesco a pubblicarle... nel caso potrei mandartele in privato se mi sai dire come fare,
la temperatura durante la fermentazione come dicevo sopra è rimasta costante a 22 gradi quindi escluderei essere questa la causa...
ti prego dimmi che posso salvare questa "cotta" in qualche modo...!!!!!!!! Sad Sad Sad
Grazie Ise.

_________________
Costruisco pipe, suono,faccio la birra e provo a fare l'idromele.:-)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
La'awiyah






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 30/09/14 14:16
Messaggi: 42
La'awiyah is offline 

Località: Prato
Interessi: Idromele, agricoltura naturale/selvatica, apicoltura, musica.....

Sito web: http://facciamodasolig...


italy
MessaggioInviato: Mer Apr 26, 2017 7:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il gusto amaro può benissimo essere il profilo del miele che hai usato; il millefiori specie se è di alta montagna o cmq di bosco è sempre +o- amaro, specie se il residuo zuccherino nell'idromele è basso!
...riguardo alla temperatura (22°) hai ragione!...io cmq intendevo la fase iniziale dove vi erano, se non ho capito male, 37°C...

Cmq se all'assaggio lo riconosci, è buono, come altri che hai preparato...non ti preoccupare troppo dell'odore...potrebbe essere solo una fase transitoria...tra qualche mese potrebbe essere cambiato in meglio!
..."il fiore" nell'idromele (come nel vino), può derivare da batteri e sostanze oleose presenti nel miele...me la ritrovo anche io nell'idromele avvolte ma, non è mai stata un problema a livello organolettico!!! Nel mio caso...siccome non pastorizzo il mosto in fase di preparazione, una piccola proliferazione batterica ci sta tutta....ma non in senso negativo!
Si potrebbe filtrare per eliminarla ma...non è "necessario"!

Mi pare di capire che l'idromele ti è venuto secco e con una gradazione di circa 15° alcolici (scusa se ti faccio i conti in tasca Wink...quindi non credo la tua "cotta" abbia qualcosa di strano...a quella gradazione l'acetobacter non si sviluppa...troppo alcool...al massimo dei batteri lattici potrebbero essersi sviluppati ma, non è detto che sia un male...alcune tipologie di batteri lattici, migliorano il profilo aromatico riducendo l'acidità totale... Smile parlo di fermentazione malo-lattica e malo-alcolica!

Insomma...tutto considerato mi pare che tu debba solo aspettare che si spogli dalle particelle sospese, in seguito travasare e, se la limpidezza ti soddisfa, imbottigliare...altrimenti attendere ancora, mantenendo la damigiana al fresco e al buio.

...e cmq se fosse infetto, sarebbe un po' complicato per me, dirti come rimediare :/ ...se è stato attaccato da batteri acetici, male che va ti ritrovi con del buon aceto e la possibilità di produrlo quando vuoi da ora in avanti; se fosse una qualsiasi altra infezione...che io sappia si può fare ben poco!

Per caricare le foto sul forum credo tu debba caricarle on line su un qualche social network o sito internet, per poi postare, sul forum, il link all'indirizzo in cui hai caricato le foto!
Oppure puoi contattarmi in privato e mandarmele per mail...come vuoi tu!

Ciao...

_________________
Il mio canale Youtube:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un link riguardante microorganismi di interesse enologico:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Iseddin






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 50
Registrato: 15/04/17 17:21
Messaggi: 5
Iseddin is offline 

Località: (Gignod) Aosta
Interessi: Birra artigianale, idromele,artigiano "pipico", musicista,

Sito web: http://www.luporso.com


italy
MessaggioInviato: Gio Apr 27, 2017 7:18 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ecco le foto:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
spero che funzioni... ne ho messo mezzo litro in una bottiglia così posso vedere come evolve senza bisogno di aprire il fermentatore rischiando di contaminare ulteriormente il prodotto... Laughing wowww sei davvero un pozzo di scienza!!!! quante belle informazioni che mi dai... ok al massimo come dici avremo del buon aceto per l'insalata... Very Happy Very Happy Very Happy
tanks Ise.

_________________
Costruisco pipe, suono,faccio la birra e provo a fare l'idromele.:-)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
La'awiyah






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 30/09/14 14:16
Messaggi: 42
La'awiyah is offline 

Località: Prato
Interessi: Idromele, agricoltura naturale/selvatica, apicoltura, musica.....

Sito web: http://facciamodasolig...


italy
MessaggioInviato: Gio Apr 27, 2017 8:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ok Ise...non ti preoccupare...ho visto le foto e posso dire che l'aspetto di quella fioretta è identica a quella che riscontro anche io spesso...credo dipenda dal miele...con certi tipi di miele come il castagno e il miele di agrumi, ho riscontrato una maggiore presenza di questa fioretta!
...è un po' difficile da togliere dato che galleggia...e io solitamente me ne sbatto e ce la lascio! eheheh...se diventa troppa si può sempre filtrare comunque.

Io ho sempre pensato a batteri lattici presenti nel miele, visto che nell'arnia, questi batteri hanno una funzione e sono sempre presenti, ma è solo un'ipotesi...

ciao e a presto Smile

_________________
Il mio canale Youtube:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un link riguardante microorganismi di interesse enologico:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Booo






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 02/02/16 14:15
Messaggi: 16
Booo is offline 

Località: Marche





italy
MessaggioInviato: Gio Ott 26, 2017 7:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti,
una curiosità da totale inesperto della materia ma molto interessato:
se nella preparazione dell'idromele si sbaglia qualche passaggio o comunque le cose non vanno proprio come dovrebbero (mi sembra di aver capito che succede molto spesso! Laughing )...si rischia la formazione di una qualsiasi sostanza tossica o nociva per chi assaggia?

Grazie!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
La'awiyah






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 29
Registrato: 30/09/14 14:16
Messaggi: 42
La'awiyah is offline 

Località: Prato
Interessi: Idromele, agricoltura naturale/selvatica, apicoltura, musica.....

Sito web: http://facciamodasolig...


italy
MessaggioInviato: Sab Ott 28, 2017 2:22 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Booo ha scritto:
Ciao a tutti,
una curiosità da totale inesperto della materia ma molto interessato:
se nella preparazione dell'idromele si sbaglia qualche passaggio o comunque le cose non vanno proprio come dovrebbero (mi sembra di aver capito che succede molto spesso! Laughing )...si rischia la formazione di una qualsiasi sostanza tossica o nociva per chi assaggia?

Grazie!



Ciao Smile

potenzialmente le sostanze tossiche nocive sono presenti quasi sempre....ma in concentrazioni abbastanza basse da considerarsi trascurabili!

(Vedi metanolo, nel vino e nei distillati, dove per legge non deve superare certe concentrazioni)...per fortuna la fermentazione del miele non produce metanolo, a quanto ne so!Wink

Cmq, quando un fermentato viene male per produzione eccessiva di sostanze indesiderate, al di la del tossico o meno, si sente subito che non è buono sia all'odore che al gusto ed è sicuro che non lo bevi!....in ogni caso l'assaggio si può fare anche senza deglutire il sorso.
L'unico problema, sotto questo aspetto, è il metanolo, perchè non ti accorgi della sua presenza....ma come ho detto, nell'idromele preparato con solo acqua e miele, non si sviluppa metanolo dato che il miele non contiene pectina!

Aggiungo anche che la preparazione, fermentazione, conservazione ed invecchiamento dell'idromele è abbastanza semplice se si seguono le accortezze necessarie!

Che l'idromele sia difficile da fare non è assolutamente vero!.....è molto più complesso e impegnativo, fare una Buona Birra!!!

Ciao Booo...

_________________
Il mio canale Youtube:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Un link riguardante microorganismi di interesse enologico:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Prodotti dell'alveare Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Pagina 6 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008