Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Possibilità di autocompilarsi le domande
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
raffo

Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 04/06/08 11:48
Messaggi: 3352
raffo is offline 

Località: Piacenza, apiario sull'appennino piacentino
Interessi: funghi-tartufi, ozio, apicoltura




NULL
MessaggioInviato: Mer Feb 04, 2015 12:07 am    Oggetto:  Possibilità di autocompilarsi le domande
Descrizione:
Rispondi citando

Per curiosità mi sono andato a leggere la normativa dell'OPR Lombardia a proposito di questa discussione:
ls4giovanni ha scritto:
monoutente, da noi in Lombardia già per molte pratiche agricole c'è di fatto l'obbligo di passare da un centro servizi. Infatti alcune pratiche, che saranno sempre di +, sono accessibili solo attraverso il fascicolo aziendale che è acessibile solo attraverso i CAA. Puoi scegliere il CAA che vuoi (tra i pochi ammessi dalla Regione) ma DEVi passare di lì. Direttamente non è previsto l'accesso. Non commento !


raffo ha scritto:
Shocked
Ma davvero? Da noi in Emilia Romagna tutte le domande possono essere compilate dal privato e presentate informatica mente in regione e manualmente in provincia


ls4giovanni ha scritto:
raffo: non credo. Ad esempio OCM miele devi (dovevi) inserire la pratica SOLO attraverso il CAA. Anche in Emilia, per certo. L'accesso al fascicolo aziendale è solo attraverso i CAA in tutta italia. Ovviamente si tratta di pratiche che rientrano nella attività di impresa e quindi per chi ha la partita IVA. per i privati nun so Smile


raffo ha scritto:
Ripeto senza temere smentite da noi Anche una 121 da 600.000 euro si può presentare autonomamente come utente internet a patto di essere registrato al l'anagrafe delle aziende agricole (unica cosa appannaggio dei CAA) tale registrazione per convenzione con AGREA è gratuita


ls4giovanni ha scritto:
se lo dici Tu . Va bene.


Di fatto in Lombardia le cose stanno esattamente come in Emilia-Romagna, l'UNICA cosa ad esclusivo appannaggio dei CAA è la tenuta del fascicolo aziendale.
La costituzione del fascicolo aziendale è condizione obbligatoria per l'accesso ai contributi e i CAA sono tenuti ad eseguirla a titolo gratuito su richiesta dell'impresa come è chiaramente riportato sul sito di OPR Lombardia (
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
)
Fatto questo ogni agricoltore può procedere, non senza difficoltà, alla compilazione online di tutte le domande ad esempio la domanda unica
"E' possibile presentare direttamente la propria domanda mediante l’accesso a SIARL consentito esclusivamente con la Carta Regionale dei Servizi (CRS)."
Fonte:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Oppore l'OCM miele
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

È necessario non fare confusione fra la tenuta del fascicolo e la compilazione delle domande altrimenti si rischia di scoraggiare chi vorrebbe compilarsi le pratiche da solo risparmiando un po' di soldini Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
ls4giovanni






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 05/01/13 08:41
Messaggi: 497
ls4giovanni is offline 

Località: proprio in mezzo tra CR - MN - PR - RE
Interessi: agricoli
Impiego: esodato



NULL
MessaggioInviato: Mer Feb 04, 2015 8:21 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

raffo, Tu hai perfettamente ragione. Tuttavia la differenza sta nel dire e nel fare. Sad
In ogni caso devi fare la contabilità, dei fare l'IVA, dei fare le dichiarazioni, il gasolio se hai il trattore. Dal CAA ci devi passare in ogni caso. Tenere il SIARL aggiornato o meno e fare la domanda OCM o PSR alla fine è veramente il meno. Ho fatto OCM qualche settimana fà. Davanti al terminale del CAA abbiamo impiegato 5 minuti veri. Stampato la pratica poi tutto il resto del cartaceo l'ho fatto da solo. 1 ora e il disturbo di passare dal protocollo in Provincia. Sad
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
raffo

Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 04/06/08 11:48
Messaggi: 3352
raffo is offline 

Località: Piacenza, apiario sull'appennino piacentino
Interessi: funghi-tartufi, ozio, apicoltura




NULL
MessaggioInviato: Mer Feb 04, 2015 10:29 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ls4giovanni ha scritto:
In ogni caso devi fare la contabilità, dei fare l'IVA, dei fare le dichiarazioni, il gasolio se hai il trattore.

Anche queste sono tutte cose che volendo possono essere fatte in autonomia, per esempio se vai all'UMA in questo momento trovi la fila di agricoltori che fanno domanda di gasolio senza farsela fare da CAA.
È complicato farsi tutte le domande da soli?
Certo che lo è!!! Altrimenti i CAA e gli studi privati che compilano le pratiche non esisterebbero.
L'impresa in termini di tempo speso fa prima ad andare al CAA?
Certo che si!
Però la tendenza se pur molto lentamente è quella di andare verso l'autocompilazione, nella mia regione nel 2003 quando è stato varato il SOP (la versione emiliana del SIARL) gli utenti internet erano zero, nei primi anni sono aumentati ma erano mosche bianche, negli ultimi anni sono aumentati parecchio e il trend è in continua ascesa.
Dati alla mano si capisce perfettamente che in futuro ci saranno le grandi e medie imprese che si affideranno totalmente ai CAA mentre le piccole e piccolissime faranno in autonomia.
Ma i CAA possono stare tranquilli di questo passo è un futuro molto lontano Smile Anche perché CAA e studi privati come si è ben visto tendono a lasciare credere all'agricoltore che per fare le domande sia obbligatorio affidarsi a loro.
In fondo è un po' come costruirsi da soli le arnie, risparmi un po' di soldi e perdi un mare di tempo ma vuoi mettere la soddisfazione? Smile
Con la differenza che se sbagli un'arnia la rifai, se sbagli a compilare una domanda rischi di perdere i contributi Smile Smile Smile Smile

Un dato su tutti spicca ed è proprio l'ocm apicoltura, questo è uno screen shot della reportistica AGREA sullo stato delle domande attuale riepilogato per ente compilatore, in tutti gli altri riepiloghi (211 212 214 112 121) nella colonna ente troveresti coldiretti, confagricoltura e cia che fanno la parte del leone ed uno sparuto gruppo di utenze internet, l'OCM miele è l'unico caso dove il 100% delle domande è presentato da utenti internet
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


nota poi il confronto con una delle misure più complicate del PSR la 121 (ho dovuto cancellare alcuni dati pseudo sensibili)

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

è evidente che aumentando la complessità delle pratiche il numero delle utenze internet crolla ma un 5% di temerari che si sono cimentati c'è comunque
La situazione della 214 è intermedia fra le due descritte, se lo desideri possiamo scendere ancora più nel dettaglio ma devo prima cheiedere se mi è concesso
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
ls4giovanni






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 05/01/13 08:41
Messaggi: 497
ls4giovanni is offline 

Località: proprio in mezzo tra CR - MN - PR - RE
Interessi: agricoli
Impiego: esodato



NULL
MessaggioInviato: Mer Feb 04, 2015 1:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

raffo, vorrei solo far notare che i 3+4+3 che hanno fatto l'utenza internet diretta hanno chiesto 2.558.985 euro. Cioè poco + dell'1% dei richiedenti accederebbe a il 10% circa del totale richiesto. Faccio fatica a immaginare che siano gli stessi che hanno soddisfazione a farsi le arnie da soli. In ogni caso un'arnia costruita (io me ne faccio circa 100 anno) ha un costo di materia prima non superiore a 10 euro. Con quello che risparmio facendomi 5 arnie pago tutto quello che riguarda le carte. Con la differenza che se le carte le sbagliano loro hanno l'assicurazione o se la gestiscono con l'amministrazione. Se sbaglio un'arnia, la correggo da solo. Da noi, nel milanese, dicono " Ofele fa e lo to mester" (scrivere il dialetto non è il mio forte). Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
raffo

Admin




Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 04/06/08 11:48
Messaggi: 3352
raffo is offline 

Località: Piacenza, apiario sull'appennino piacentino
Interessi: funghi-tartufi, ozio, apicoltura




NULL
MessaggioInviato: Mer Feb 04, 2015 2:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho solo voluto mettere a confronto una delle pratiche più complicate con una delle più semplici, come sempre i dati si possono leggere in più modi.
Per esempio io potrei farti notare che chi si è fatto la domanda da solo ha preso mediamente molto di più rispetto a chi se le è fatte fare
E tu potresti dire che fra quelli che se le sono fatte da soli c'è stata una percentuale molto alta di non ammissibili
Tutto verissimo
Io volevo solo informare che è possibile farsi tutte le domande da soli soprattutto quelle semplici come OCM apicoltura, penso che se il 100 % delle domande regionali sono da utenza internet il dubbio che si debba passare per forza da un CAA non ci sia più
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
ls4giovanni






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 68
Registrato: 05/01/13 08:41
Messaggi: 497
ls4giovanni is offline 

Località: proprio in mezzo tra CR - MN - PR - RE
Interessi: agricoli
Impiego: esodato



NULL
MessaggioInviato: Mer Feb 04, 2015 7:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

bene. Condivido. Volevo solo far notare che avendo deciso di usare un centro servizi ( il CAA dei liberi professionisti nel mio caso) per tutte le incombenze che fare impresa vengono imposte in questo ... paese, fare la domanda OCM a mezzo CAA nel mio caso non ha comportato nessun aggravio di costi. Il mio CAA di miele sa solo che è buono. La domanda l'ho fatta io e l'ho inserita dal loro computer. Credo che la cifra della discussione stia nel dimostrare che fare le domande non è così difficile e che tra i compiti di un apicoltore c'è anche quello di stare aggiornati sui bando & c . Verificare la loro fattibilità e farseli. Diversamente non lamentarsi che sono sempre i soliti noti a prendere tutto. Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Normativa Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008