Indice del forum

apicoltura
Indice del forum

discussioni di apicoltura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum


Produzione miele acacia 2014
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Prodotti dell'alveare
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
aperitivato






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 36
Registrato: 25/07/13 16:27
Messaggi: 429
aperitivato is offline 

Località: Provincia Varese (Laghi)


Sito web: http://www.facebook.co...


italy
MessaggioInviato: Lun Mag 26, 2014 1:46 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beh, già! Succede spesso quando le fioriture sono molto anticipate rispetto alla norma.
Alcune piante sentono l'esigenza di fiorire prima, magari le più esposte, altre tardano.
Quando la fioritura quadra col calendario invece, è più omogenea.
Vale un po' per tutto questo discorso, io ho visto questa anomalia anche sulla stessa pianta... Ho un pero che non ha resistito a ricacciare anche altri fiori qualche settimana fa...
Secondo me anche il gran numero di sciamature realizzatesi quest'anno ha più o meno una spiegazione correlata.
Prima, già coi primi di marzo fino alla metà, fioriscono in anticipo un po' tutti i fruttiferi, nettariferi e non. Poi di botto il periodo è di magra completa. Le poverette rischiano la fame e poi di nuovo di botto, toh... arriva l'acacia! E subito pensano a riprodursi come fossero shockate.
Che dite?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage Skype
Anonymous

















MessaggioInviato: Lun Mag 26, 2014 4:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

"E subito pensano a riprodursi come fossero shockate" Laughing

La sciamatura -primaverile- è sinonimo di vivacità e salubrità di una colonia di api e combacia proprio con l'arrivo di un grande flusso di nettare come l'acacia.

Parafrasando, è un po' come quando noi umani abbiamo gli ormoni a mille...... Cool , è una cosa normale e naturale.

Una cosa è certa: il clima è ormai troppo ballerino e troppo poco costante e ovviamente le api si adeguano.

Tra le altre cose sto notando che alcuni castagni sono già fioriti!!!!
Torna in cima
MANU 82






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 14/06/12 10:31
Messaggi: 61
MANU 82 is offline 

Località: GARFAGNANA
Interessi: CACCIA PESCA FUNGHI E API
Impiego: OPERAIO



italy
MessaggioInviato: Mar Mag 27, 2014 8:26 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io non ci capisco piu' nulla e le stagioni ci stanno massacrando.
Dalle mie parti produzioni di acacia pari allo zero e se io ho qualche Kg di mieli è grazie ai polistiroli.
Ho azzardato e li ho tenuti sullo srtetto e qualcosina hanno fatto,le casse si sono fermate a 8 telaini e poi si sono bloccate.
Per quanto riguarda la sciamatura io credo che se una regina vuole sciamare non la tiene nessuno.
Comunque ogni anno è sempre peggio.
Avanti cosi'
Ciao..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Anonymous

















MessaggioInviato: Mar Mag 27, 2014 8:29 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

da me, in Liguria, fare l'acacia è veramente dura... l'anno scorso siamo riusciti a fanre un po' ma con molto lavoro e sbattimento a causa del tipico clima ligure, vento caldo freddo vento piogge ecc... è molto più facile produrre acacia nel Piemonte e nella Lombardia dove il clima è più stabile e l'acacia fiorisce dopo e si protrae più a lungo
Torna in cima
sirio






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 46
Registrato: 28/04/11 13:53
Messaggi: 3488
sirio is offline 

Località: alfianello BS
Interessi: oltre alle api la norcineria, la subaquea il buon cibo il buon bere e molto altro
Impiego: Apicoltore a tempo pieno



italy
MessaggioInviato: Mar Mag 27, 2014 9:10 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

si allora vieni da me il prossimo anno, anche se spero che non sia come gli ultimi 2, bello e caldo fino ad una settimana prima, poi temperature in calo, drastico temporali, pioggia a dirotto, bello, acacia fiorisce e taac piove fa freddo, temperature non oltre i 18° nel mezzo della fioritura 3-4 giorni di sole temperature in rialzo, e taaac ancora temporali pioggia forte e t in ribasso, morale na me-da Evil or Very Mad
_________________
Cristiano Lancini

P.S. per qualsiasi commento del mio diario 2013
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
andreabs






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 39
Registrato: 30/05/12 14:28
Messaggi: 207
andreabs is offline 

Località: Brescia

Impiego: Impiegato
Sito web: https://unatazzaapois....


italy
MessaggioInviato: Mar Mag 27, 2014 10:31 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

stavo rispondendo esattamente come Cristiano.... Smile

Tra l'altro mi sento spesso dire che con tutte queste piante di acacia (effettivamente sono vermante tante e quando sono in fioritura si vedono ovunque) è impossibile non fare miele....

Infatti... Sad

_________________
Andrea Z.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Kross






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 12/10/10 19:32
Messaggi: 1758
Kross is offline 

Località: Roero - Piemonte - 200/350 m slm





jamaica
MessaggioInviato: Mer Giu 04, 2014 3:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Smielato ieri: 30 famiglie a melario, 150 kg prodotti kg più kg meno, una miseria (ma considerato l'andazzo generale, ho poco da lamentarmi).
Considero nel conteggio anche le -numerose- famiglie che a melario non ci sono proprio salite: smielando, non pochi melari sono finiti direttamente sulla pila dei "vuoti".

Il colore del miele è un bel giallone carico, quindi certamente non da concorso.

Ieri sera, alla riunione mensile degli apicoltori di zona, ho sentito di gente che ha prodotto 0 (zero) e che per giunta ha dovuto nutrire nel post fioritura, per evitare morti per fame.

Il tecnico Aspromiele che presiedeva la riunione ha parlato di annata "certamente peggiore" rispetto al 2013, che già di per sé era stata pessima: pare che, per quanto riguarda il Piemonte, le uniche zone dove si sia fatto un raccolto appena discreto siano il novarese ed il verbano.
L'Osservatorio del Miele non ha ancora pubblicato un prezzo all'ingrosso che possa essere considerato attendibile (questo in genere accade 25-30 giorni dopo il periodo di smielatura di un dato miele) ed in ogni caso non si vede come potrà pubblicare un prezzo che abbia un senso, considerato che se non c'è il prodotto non ci sono/saranno transazioni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Mer Giu 04, 2014 8:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

io con dieci famigliole (tra cui inserisco orfane e sciamature) un quintalotto...
Torna in cima
Kross






Sesso: Sesso:Maschio
Età: 45
Registrato: 12/10/10 19:32
Messaggi: 1758
Kross is offline 

Località: Roero - Piemonte - 200/350 m slm





jamaica
MessaggioInviato: Mer Giu 04, 2014 10:09 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Veramente un ottimo risultato, per l'annata.

Credo che il clima ligure abbia aiutato in questo senso, qui in Piemonte (più che la pioggia, che perlomeno dalle mie parti è stata copiosa ma solo sui primi fiori) il fattore peggiore è stata la bassa temperatura: pare che il fiore di acacia non secerna nettare sotto i 20°, a maggio abbiamo avuto massime sui 17/18° per quasi tutta la fioritura (figuriamoci quindi le medie).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Anonymous

















MessaggioInviato: Mer Giu 04, 2014 10:12 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

ma non saprei...sono in una zona dove l'acacia subisce di tutto...vento freddo, clado improvviso... quest'anno è fiorita verso fine aprile e normalmente dovrebbe fiorire verso il 3 maggio
Torna in cima
MANU 82






Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 14/06/12 10:31
Messaggi: 61
MANU 82 is offline 

Località: GARFAGNANA
Interessi: CACCIA PESCA FUNGHI E API
Impiego: OPERAIO



italy
MessaggioInviato: Gio Giu 05, 2014 1:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Smielato Sabato.
Non mi lamento ma certamente sono medie da far rabbrividire.
Con circa una 50ina di casse tra polistiroli e casse da 10, 3 quintali di miele.
La cosa positiva è una sola il miele è di un chiaro mai visto prima e l'umidita' è al di sotto del 16%.
Ciao..
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Prodotti dell'alveare Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum


Indice del forum


apicoltura topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008